di Maestra Rosalba

sabato 28 marzo 2009

Scienze: il tatto

Sperimentare coi cinque sensi: il tatto

Nella didattica laboratoriale è risaputo l'attività inizia con la fase della problematizzazione, l'attivazione della motivazione e la generazione del conflitto cognitivo per proseguire con la fase della focalizzazione dell'attenzione.....
Come ottenere questi passaggi?
Iniziando l'attività didattica in maniera inusuale, con un oggetto, con un esperimento o un gioco. Si potrebbe obiettare che il rischio è di disperdere la concentrazione degli alunni ed invece è proprio il contrario, l'entusiasmo conoscitivo che la situazione iniziale genera è patrimonio da spendere nell'immediato momento successivo, che quello è della osservazione e della esposizione.
Traduco in pratica quento esposto: dovendo fare un attività per spiegare agli alunni di Prima, uno dei cinque sensi, il tatto, ho iniziato con un piccolo esperimento.
Ho preso una biglia di vetro, quelle che usano i bambini per giocare, l'ho messa in tasca. Ho chiamato un bambino alla volta, ho chiesto che chiudesse bene gli occhi, ho fatto intrecciare medio e indice della mano e sotto i polpastrelli delle due dita ho messo la biglia, ho detto di non guardare ancora e di dire cosa sentivano. Dopo un momento di iniziale sconcerto, qualcuno ha cominciato a dire "sento due cosine tonde..." salvo scoprire che io in mano avevo solo una biglia.
I bambini hanno così scoperto che toccando ad occhi chiusi, con indice e medio incrociati, una piccola biglia se ne avvertono distintamente due.
Partendo da questo piccolo gioco di prestigio, che i bambini hanno provato a spiegare per il fatto di avere le dita incrociate e gli occhi chiusi, ci siamo addentrati a scoprire cosa è il tatto, quale organo svolge questa importante fuzione e soprattutto cosa serve; così si sono espressi dando le indicazioni da scrivere alla lavagna:

e sul quaderno in maniera individuale, così

Chiaramente non ci siamo lasciati sfuggire l'occasione per fare tutti i collegamenti con l'attività di italiano sulle "qualità" svolta nei giorni precedenti e visibile in questo post.


Articoli correlati per categorie


2 riflessioni:

rosy il 28 marzo 2009 17:18 ha detto...

Stamattina insieme alla mia nipotina siamo venute nel tuo blog, perchè abbiamo deciso che la settimana prossima, vogliamo costruire insieme, il cannocchiale che fa vedere le immagini capovolte.

Lunedi compro l'occorrente e ti farò sapere e vedre sempre se ci riusciamo.

Buon fine settimana.
Interessante anche il post di oggi.

Rosy il 28 marzo 2009 17:38 ha detto...

Ciao Rosy e ciao Claudia, ricordatevi di conservare il barattolo dei pelati vuoto, poi la carta traslucida si compra anche a fogli singoli, il cartoncino nero và bene quello dei fogli da disegno o cartoncino bristol, il nastro adesivo sicuro c'è già in casa come il chiodo e il martello.
Un abbraccio ad entrambe e buon divertimento!!!
Buon fine settimana a te cara Rosy

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie