di Maestra Rosalba

venerdì 2 gennaio 2009

Come svolgere il classico tema sulle vacanze di Natale

Sia che venga dato come compito a casa sia si faccia al rientro dalla vacanze a scuola, molti alunni non sfuggiranno al più classico dei temi "Racconta come hai trascorso le vacanze di Natale" o simili.
Per gli alunni è spesso un dilemma, perchè pur avendo fatto anche cose interessanti non sanno mai come scriverlo. Si tratta infatti di metodo più che di sostanza.
Perchè anche la cosa più banale può essere raccontata in maniera interessante e la cosa più interessante può diventare la cosa più insignificante. Vediamo ora alcuni passi che consentono agli alunni della scuola primaria e della scuola media di poter svolgere un tema, a prescindere dal titolo, facendo sì che costruiscano un buon testo.
Intanto ricordiamo che un tema si costruisce seguendo tre primi passi: un introduzione, uno sviluppo dell'argomento e una fine. Quando ci sediamo a scrivere dobbiamo avere in testa già questo schema. Se siamo a scuola ci prendiamo un po' di tempo per comprendere cosa mettere dentro queste caselle: la prima per far capire di cosa si parla, la seconda per raccontare il contenuto che abbiamo scelto e l'ultima per tirare le somme.
Per facilitare possiamo ipotizzare di scrivere come in un racconto. Anzi tutto diventa più semplice se si ragiona facendo finta di essere degli scrittori, si pensa a chi leggerà, questo è un passo importante perche alla rilettura l'alunno stesso deve porsi in veste critica verso se stesso.

Un tema può iniziare così, anche semplicemente raccontando la verità,  narrando le cose di tutti i giorni:
  • Durante queste queste vacanze ho fatto le solite cose di ogni anno, ho incontrato i parenti, scambiato i regali, ma c'è una cosa in particolare che mi ha colpito...
  • Sono uscito poco quest'anno, perchè il tempo è stato brutto ma un pomeriggio in una delle poche uscite che ho fatto ho incontrato...
  • Quest'anno le mie vacanze sono state davvero originali, perchè diversamente dagli anni scorsi sono stato in viaggio...
  • Quest'anno per via del cattivo tempo sono uscito poco, stando in casa ho seguito spesso l'attualità e mi ha colpito...
e da qui partire a raccontare un film visto, una serata con gli amici, la partecipazione ad un concerto, ad una recita di Natale o addirittura un viaggio. Il racconto non deve dilungarsi, ma con poche brevi frasi (attenti ai periodi lunghi) deve comunicare cosa è accaduto e cosa vi ha colpito. Spiegare perchè una cosa ci è piaciuta o non ci è piaciuta è sempre la parte più difficile, anche li il trucco è essere sinceri e dire:
  • era tutto molto bello ma un attore in particolare non era convincente...
  • mentre ascoltavo la recita c'era molto chiasso ho potuto sentire poco.... o al contrario
  • ad un certo punto si è creato un silenzio magico e...
esprimere ciò che si è provato è la cosa migliore.
Come concludere? Anche questa è una parte difficile, se avete fatto un tema dove avete trattato di attualità potete concludere con un auspicio, un augurio. Se invece raccontate una cosa vista potete semplicemente chiudere con il vostro punto di vista, cercando di espandere il periodo e dicendo sia le cose positive che quelle negative. Se frequentate la scuola primaria potete illustrare tutto con un disegno.
Scrivere non è una cosa facile, nella attuale società dell'immagine ancora meno, scrivere implica scavare dentro se stessi, non solo raccontare un fatto o un evento ma personalizzarlo e renderlo a chi legge per come lo abbiamo vissuto.
Il lavoro finale è sempre la revisione, rileggere come se si fosse un lettore qualunque che non sa nulla dell'avvenimento raccontato e correggere il lavoro. Un tema non deve essere un romanzo, anzi al contrario deve saper comunicare qualcosa, fatti ed emozioni anche in una sola pagina di quaderno.


Articoli correlati per categorie


2 riflessioni:

la_diva il 4 gennaio 2009 17:42 ha detto...

chi ha creato questo ha fatto una grande cosa. Gli porgo i miei migliori ringraziamenti.

Rosy il 4 gennaio 2009 18:40 ha detto...

Grazie, il trucco è non dimenticarsi mai che tutti siamo stati alunni e studenti anche se ora stiamo dall'altra parte. Grazie per la visita :-)

 

Lettori fissi

Chi sono

Le mie foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2012 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Disclaimer e Licenze