di Maestra Rosalba

sabato 27 giugno 2009

Esperimento di scienze: sostanze acide e sostanze basiche

Seguendo le indicazioni trovate in giro per la rete e in particolare quanto indicato nel sito Fun Science Gallery, ho provato a casa questo esperimento di scienze, per poi poterlo ripetere a scuola a settembre prossimo, sulle sostanze acide e le sostanze basiche. Il lavoro era presentato per gli alunni di scuola Media Inferiore e io l'ho adattato agli alunni di scuola Primaria.
Per gli alunni di scuola Primaria conviene partire da dati conosciuti portando esempi concreti, il concetto di elemento acido e elemento basico verrà approfondito in un secondo tempo.
Spieghiamo che in natura le sostanze si comportano spesso in maniera diversa. Se assaggiamo un limone il sapore è acido, se invece mettiamo del bicarbonato di sodio in un pò d'acqua ha un sapore amarognolo. Possiamo quindi procedere con degli esempi di sostanze acide: limone, arancia, aceto, yogurt e alcuni detersivi che servono a rimuovere sporco incrostato (esempio Viakal); altre sostanze come il detersivo per i piatti, il sapone da bucato, il bicarbonato di sodio sono invece definiti sostanze basiche. Per capire la differenza ci aiuta il fatto che spesso queste sostanze se diluite in acqua assumono colore diverso a contatto con un indicatore. Spieghiamo quindi cosa è un indicatore: gli indicatori sono sostanze organiche aventi la proprietà di assumere diverso colore quando vengono a contatto con una sostanza acida o una sostanza basica.
Ad esempio il cavolo nero, o meglio il succo che si ottiene dalla bollitura in acqua è un buon indicatore.
Possiamo ora partire con l'esperimento vero e proprio, possibilmente dopo aver assaggiato almeno due sostanze, nel nostro caso succo di limone e bicarbonato sciolto in acqua in soluzione satura.
Nella nostra zona non si trova il cavolo nero, io ho preso del radicchio rosso, l'ho tagliato a pezzetti, l'ho lessato per venti minuti e ho raccolto il succo in una ciotola

Ho preparato cinque bicchieri per le reazioni in ordine ho messo:
- una soluzione di un cucchiano di acqua e uno di limone,
- una soluzione di un cucchiaino di acqua e uno di aceto,
- solo acqua,
- una soluzione di un cucchiaino di acqua e uno di bicarbonato di sodio sciolto in soluzione satura,
- una soluzione di un cucchiano di acqua e uno di detersivo per i piatti.

Con una siringa senz'ago ho versato un cc. di succo di radicchio in ogni bicchiere e subito si è sviluppata questa reazione:

Chiaramente al termine di questa fase i gli alunni devono essere lasciati liberi di fare ipotesi, ad esempio si nota subito che il bicchiere al centro che continene solo acqua a contatto con il succo non ha subito nessuna variazione di colore, mentre nei bicchieri con sostanze acide il colore è virato al rosa, in quelle con sostanze basiche il viraggio è avvenuto verso il giallo/marrone.
Una scheda per le osservazioni sarà utile completamento del lavoro.
La potete scaricare qua: Scheda acidi e basi


Articoli correlati per categorie


4 riflessioni:

elisa il 29 giugno 2009 16:59 ha detto...

Ciao Rosy ...ma non ti riposi mai? io da oggi non voglio vedere più niente di scuola...dico per dire e spero di riuscire riposarmi...
buone vacanze!

Rosy il 29 giugno 2009 20:22 ha detto...

Ciao Elisa a fare esperimenti mi diverto, mi piace sperimentaree provare è un pò come pasticciare in cucina. Ora ho rallentato il ritmo, giusto qualcosina tenermi in allenamento.
Buone Vacanzeanche a te

bondearte il 3 luglio 2009 04:24 ha detto...

良好的工作!
:-)

Rosy il 4 luglio 2009 16:27 ha detto...

Grazie Paulo anche se scritto in cinese! :-P

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie