di Maestra Rosalba

domenica 7 giugno 2009

Testo regolativo nella classe prima di scuola Primaria

Vedere, focalizzare sulle immagini, memorizzare ciò che accade sotto i nostri occhi. Per il bambino di classe prima di scuola Primaria è molto più semplice descrivere se ciò che ha visto è accaduto poco prima e se ciò che ha visto ha sollecitato il suo interesse. Nell'alunno di questa età gli eventi si stratificano velocemente, quando non ricorda non vuol dire che non abbia capito ma semplicemente che il ricordo è stato archiviato, infatti ricomparirà nella memoria a lungo termine. Tutti noi ricordiamo distintamente cose accadute alla scuola elementare e dimentichiamo fatti anche significativi accaduti di recente. Senza contare che gli alunni di oggi sono sommersi di notizie. Da qui la necessità di usare il dato visivo e verbale unitamente e non affidare l'apprendimento al solo dato verbale nei bambini della scuola Primaria.

Dopo l'esperimento su come realizzare un vulcano del post precedente, ho fatto svolgere il seguente testo:
IL VULCANO
Esperimento
Cosa occorre:

Come si fa:

Più di quanto io possa dire su questo lavoro partito da un attività di scienze sparimentali, che ha poi dato origine ad un testo regolativo in forma semplificata, adatto ad una classe prima o seconda, parlano gli elaborati degli alunni, certamente per ciascuno in diversa misura, la ricchezza dei particolari, la capacità di scrivere una sequenza di azioni viste:

Sono molto soddisfatta dei risultati, che mi convincono a continuare con questo metodo. Lo cambierò solo se dovessi notare calo della motivazione, calo dell'interesse e calo dei rendimenti. L'inizio del prossimo anno sarà da subito un momento di verifica, vedere cosa hanno conservato i bambini di queste esperienze, se sono interessati a proseguirle. Gli imput mi vengono da loro, io mi adeguo alle loro sollecitazioni. Cerco di restituire lo stesso entusiasmo e la stessa partecipazione. Credo che debba essere così la scuola. L'unica differenza è che quando mi rendo conto che c'è meno interesse, cambio strada e cerco un metodo nuovo, andando a scovare l'interesse degli alunni. Da qualche parte starà ... o no?



Articoli correlati per categorie


6 riflessioni:

rosy il 8 giugno 2009 16:06 ha detto...

UN BACIONE DA AVIAN
CIAO

Rosy il 8 giugno 2009 19:16 ha detto...

Che belle immagini che ho visto sul tuo blog, bello stare in contatto anche da li. Un bacione a te Rosy

elisa il 9 giugno 2009 12:09 ha detto...

Cara maestra Rosy ti ringraziamo per aver visitato sempre il nostro blog.
Ti auguriamo buone vacanze a te e ai tuoi bambini.

Rosy il 9 giugno 2009 14:49 ha detto...

Un caro augurio di buona vacanze a voi alunni e a Maestra Elisa. Vi rinrazio tanto anche io per le visite e i commenti. Ci leggiamo a Settembre prossimo. Un abbraccio affettuoso a tutti!

lella il 9 giugno 2009 22:37 ha detto...

Siamo agli sgoccioli,cara collega e amica:come è triste ritrovarsi con i banchi vuoti,senza il vocio dei miei pupetti... e sentire solo blaterare di progetti e commissioni e ki + ne ha + ne metta!
pazienza...buon fine anno
Lella

Rosy il 10 giugno 2009 07:45 ha detto...

Noi facciamo solo tre incontri compreso il collegio finale. Gli altri giorni io devo tenere un progetto Scuole Aperte e i miei piccoli alunni inizieranno ad imparare a suonare il flauto. Il resto sarà lavoro da fare a casa, e io preferisco lavorare a casa!
Un bacione carissima Lalla

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie