di Maestra Rosalba

lunedì 21 settembre 2009

Racconto: La vendemmia

Questo semplice racconto cerca di avvicinare i bambini alla realtà della vendemmia. Molti bambini vivendo in città non hanno mai fatto questa esperienza e se la conoscono è spesso per averla vista in televisione. L'ideale sarebbe portare qualche grappolo a scuola e mostrare concretamente cosa succede. Sarebbe interessante anche vedere come il mosto si trasforma in vino anche per le attività di scienze, avendo cura di mettere il mosto in un posto non accessibile ai bambini e che non dia fastidio, anche perchè una volta che smette di bollire si può mettere il tappo e tenere in un luogo chiuso. Un altra soluzione sarebbe quella di portare i bambini in una fattoria didattica nel periodo della vendemmia.
Nelle piccole realtà la vendemmia è tutt'ora un rituale che coinvolge molte famiglie pertanto anche i bambini che hanno così occasione di apprendere tramite l'esperienza diretta. Per molti bambini invece non è così e il fatto rimane un evento astratto. Alla scuola spetta oggi anche il compito di trasmettere questo tipo di saperi, non solo la riflessione sulla vendemmia ma anche soprattutto come avviene e con quali procedure, onde evitare che i bambini credano che le bottiglie di vino crescano sugli alberi. A volte queste saperi vengono trascurati per dar spazio a cose ritenute più rilevanti. Nella scheda scaricabile questo racconto e un'attività correlata di aprendimento e approfondimento sulla vendemmia.

La vendemmia
Da quando sono nato vivo in città, a settembre quando dai miei nonni si fa la vendemmia per via del fatto che sono iniziate le scuole, non mi è stato mai permesso di parteciparvi. Durante le vacanze estive il nonno mi ha promesso che sarebbe venuto a prendermi per farmi conoscere questa festa speciale che io non ho mai visto.
Si è presentato di sabato sera e io ero già pronto coi miei bagagli. Dopo qualche ora di viaggio siamo arrivati al paese. L’indomani è suonata la sveglia prestissimo, ma io ero già sveglio perché non vedevo l’ora. Ci siamo recati nella vigna carica di grappoli rossi e maturi. Mi sono stati dati dei guanti enormi, delle piccole forbici e la raccomandazione di non tagliarmi le dita.
C’erano tutti gli zii e gli amici venuti per l’occasione: era una vera festa. Al termine tutta l’uva è stata caricata su un grande carrello e portata nel cortile del nonno. Lì c’erano tanti attrezzi nuovi che vedevo per la prima volta: la pigiatrice dove l’uva è stata gettata, macinata e trasformata in mosto. Nel tino il mosto è stato a messo a fermentare. Il nonno mi ha spiegato che il mosto dopo che ha fermentato viene filtrato con il torchio e poi messo nelle botti e solo dopo alcuni mesi diventa vino. E’ stata una giornata bellissima e piena. Tante volte ho sentito questo racconto dai genitori e dalle maestre. Viverlo è stato molto bello.
Nel pomeriggio i miei genitori sono venuti a riprendermi ero stanco e appiccicoso ma felice!




Articoli correlati per categorie


4 riflessioni:

stella il 21 settembre 2009 18:58 ha detto...

Rosalba, mi piace molto il tuo lavoro.
Pensa che in terza avevamo fatto il vino in classe con le dovute precauzioni e alla fine della quinta l'abbiamo bevuto.

Obiettivo: verificare la trasformazione dello zucchero in alcool.

Rosalba il 21 settembre 2009 19:09 ha detto...

Cercavo di spiegarlo ai bambini oggi in aula. Mi piacerebbe farlo vedere dal vivo. Ma il personale protesta perchè aumenta il lavoro di pulizia :-(
E' un bel lavoro anche per le scienze sperimentali.
Grazie Stella ^__^

Robertina il 21 settembre 2009 22:28 ha detto...

Ciao Rosalba, sei una bella scoperta, ti metto subito nei miei siti preferiti E ti tornerò a trovare presto, complimenti.
Se ti va vienici atrovare sul nostro blog: dallaaallas.blogspot.com

Rosalba il 22 settembre 2009 06:37 ha detto...

Ciao Robertina ho visitato il tuo blog, mi piacciono i blog che raccontanto di bambini e viaggi.
Mi sono iscritta fra i tuoi lettori.
Un saluto

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie