di Maestra Rosalba

mercoledì 3 febbraio 2010

Attività didattica: la fattoria

La fattoria  argomento per le classi prima e seconda di scuola Primaria è principalmente legata alle scienze, ma logicamente si presta alla trasversalità in italiano, geografia, storia e tecnologia. L'attività che presento è adatta anche agli alunni di scuola Infanzia.
E' doveroso considerato l'argomento, fare una premessa.
Far capire ai bambini cosa è una fattoria, se non ne hanno mai vista una è veramente difficile, per cui archiviamo da subito l'ipotesi di poterla spiegare. E accade più di quanto non si pensi che bambini di cinque o sei anni non abbiano mai visto una fattoria. Questo non è un bene naturalmente e penso  ai bambini delle grandi periferie urbane; con ristretti mezzi economici, non mi pare strano che a cinque anni conoscono solo la realtà dei palazzi condominiali, privi di alberi e di spazi adatti ai bambini.
La scuola può sicuramente fare qualcosa. Principalmente aderire ai progetti che finanziano le visite alle fattorie didattiche, dove con aggiunta di cifre accettabili da parte delle famiglie è possibile far vivere almeno per un giorno la realtà della fattoria in maniera concreta o progettare un uscita ad hoc. E se proprio non è possibile fare un uscita didattica, cercare di far capire ai bambini cosa è una fattoria aiutandosi con attività pratiche.

Iniziamo giocando con una filastrocca:
La fattoria

La fattoria sta fuori città:
non è un paese è un'altra realtà.
In mezzo ai prati o alle colline
ha una casina e tante galline.
Cani, gatti, mucche, asinelli,
conigli, maiali, oche e cavalli.
Ogni animale ha dove stare,
pecore e capre a pascolare.

E’ dura la vita del contadino
comincia presto il suo mattino,
e finisce tardi alla sera
che sia d’inverno o in primavera.
Ma la fatica è ripagata
dalla vita all’aria aperta.
E allo scolaro di città
dice “la vita è questa qua”,
resta con noi in fattoria
imparerai con allegria!
(Rosalba)


Costruiamo un cartellone o
predisponiamo il lavoro individuale
Scarichiamo da Midisegni la serie dei disegni sulla fattoria, salviamoli e riportiamoli su un foglio di word, stando attenti alla proporzione dei disegni. Se facciamo un lavoro collettivo stampiamo una copia di ogni disegno, altrimenti stampiamo raggruppando i soggetti necessari per ciascun bambino. Sul sito trovate la casa la stalla, il pollaio, la porcilaia, la conigliera, l'orto, gli attrezzi, le macchine agricole e tutti gli animali: asino, cavallo, oche, galline, conigli, capre, pecore, toro, mucca, vitello e via dicendo.
Se il lavoro lo facciamo svolgere sul quaderno usiamolo aperto su due pagine così:
E' venuto un lavoro stupendo, i bambini si sono divertiti a ritagliare, incollare e soprattutto sono stati molto soddisfati del risultato finale. Questo alunno di prima ha raccordato i colori e le figure che sembrano disegnate più che incollate.

Attraverso Internet in laboratorio di informatica mostriamo qualche immagine di fattorie didattiche
In questo link una piccola animazione con la canzone della vecchia fattoria
In questo link le immagini di una masseria di Napoli
Certamente le immagini non sono esaustive, aiutano a dare un idea ai bambini.

Entrambe le classi dove insegno avranno la fortuna di partecipare ad un progetto sulle Fattorie Didattiche della  provincia del Medio Campidano che prevede l'arrivo dei proprietari della fattoria in classe per  due incontri e noi andremo in fattoria per due volte: abbiamo scelto di conoscere il percorso del salumi.

Proseguire l'attività
Per gli alunni di scuola infanzia è sufficiente nominare gli animali e operare ad esempio delle classificazioni: ordinarli in base al numero delle zampe, organizzarli in base alla tipologia: mammiferi o ovipari. Fare la classificazione degli ortaggi, ipotizzare la vita del contadino in campagna. Elencare i possibili prodotti che si possono ottenere in fattoria: latte, formaggi, uova, carni e tutti i derivati. Costruire un cartellone delle tipologie.

Per gli alunni di prima e seconda primaria tutte le attività di cui sopra possono essere fatte per iscritto: classificazioni anche mediante uso di tabelle, sottocartelloni con brevi descrizioni delle attività presenti in fattoria: allevamento, coltivazione, lavorazione di materie prime (latte, carne, cereali) descrizione dei prodotti derivati. 

La fattoria nel laboratorio di informatica: i disegni di Midisegni possono essere colorati anche con Paint, basta cliccare con il tasto destro sul disegno una volta scaricato e aprirlo con il relativo programma e procedere con la colorazione delle singole parti dei disegni, come nella casa sotto. Un volta colorati si possono mettere su un foglio di word e stamparli oppure costruire una presentazione aggiungendo i commenti o i testi dei bambini.


Articoli correlati per categorie


10 riflessioni:

elisa il 4 febbraio 2010 15:32 ha detto...

bello questo argomento.. appassiona tanto i piccoli di prima e seconda..complimenti per la filastrocca
ciao

lella il 4 febbraio 2010 16:15 ha detto...

ciao carissima,mi affascina sempre leggere i tuoi post!
Come ben sai ho una 5^ ma attraverso i tuoi lavori mi proietto già nel mio prossimo futuro,meditando sugli argomenti che dovrò trattare.Per il momento mi limito a leggerli ma il prox anno li ripasserò tutti,uno ad uno per avere ispirazioni e suggerimenti.
buon tutto
Lella

Chiara il 4 febbraio 2010 16:31 ha detto...

che bello! la prossima settimana vado con i miei piccoli cittadini milanesi a trascorrere una settimana sul lago ("scuola natura", il comune di Milano offre le sue colonie alle classi della città e hinterland)e lì spero di riuscire a visitare una fattoria... al ritorno potrò usufruire del tuo preziosissimo lavoro! grazie!

rosy il 6 febbraio 2010 21:27 ha detto...

Mi son sempre piaciute le fattorie,
da piccola, mi mandavano a prendere il latte da una signora che aveva le mucche, latte che veniva munto davanti a noi, guardavo la bottiglia che si riempiva e l'uomo che mungeva era seduto su una sediolina,poi mi ridava la bottiglia piena, com'era calda la bottiglia.
Poi c'erano in questa fattoria tanti animali da cortile.
Tempi passati, certo che i bambini di oggi, sono molto penalizzati, chiusi sempre in questi condomini

La signora accanto a me è un ex insegnante, mi fa morire dal ridere quando mi dice..odio questi appartamenti, queste sono casse foderate, qui c'è la cucina, qui il bagno, qui la stanza da pranzo e gira e gira, qua dentro dobbiamo morire.Ma lo dice in un modo che ti ripeto molto divertente.
Chissà se i bambini di oggi sapranno mai cosa hanno perso.

Le tue poesie, sono sempre belle
adatte per piccini e per grandi.
Un bacione cara Rosalba.

PS Cara Maestra ho saltato un post,
ma la Magnani mi sta prendendo un sacco di tempo.

Annarita il 7 febbraio 2010 00:07 ha detto...

Bellissima filastrocca, Rosaria.

Un'attavità ben congegnata, ricca di spunti e di risorse utili.

Brava come sempre!

Ti augura una buona domenica e una buona settimana.

Bacioni.
annarita

Rosalba il 7 febbraio 2010 09:27 ha detto...

Elisa grazie!! La filastrocca la devo ancora presentare ho iniziato dalla ricostruzione ambientale.
Un bacio

Rosalba il 7 febbraio 2010 09:29 ha detto...

Cara Lella sarò curiosa di vedere quante cose belle farai coi tuoi piccoli!!
Chissàa io che farò il prossimo anno :-P

Un bacione grande

Rosalba il 7 febbraio 2010 09:30 ha detto...

Chiara mi viene in mente che potrei ospitare un articolo sulla tua esperienza se tu volessi e magari qalche foto. Mi pare un esperienza da condividere la vostra.... che ne dici? fammi sapere. Divertitevi e non stancarti troppo.
Un bacione

Rosalba il 7 febbraio 2010 09:33 ha detto...

Rosy condivido quanto dice la tua vicina. Oggi i bambini fanno poche esperienze all'aria aperta, Paradossalmente sanno di di più ma conoscono meno. Se per conoscere intendiamo il fare "esperienza diretta".

T sto seguendo nei tuoi articoli sulla grande Nannarella. Bellissimi.

Un bacio

Rosalba il 7 febbraio 2010 09:34 ha detto...

Grazie Annarita, se potessi passerei il tempo solo a scrivere poesie. Mi piace tantissimo.

Vedessi i miei alunni come si divertono quando le sentono!!

Buona domenica anche a te carissima.
Un bacione

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie