di Maestra Rosalba

giovedì 6 maggio 2010

Agriasilo e agrinido: nuove frontiere educative

L'eterna carenza di servizi per la famiglia e l'infanzia, spesso mette in moto le idee.
Le artefici dell'innovazione sono sempre più le donne, maggiormente attente al lavoro di cura, in questo caso le imprenditrici agricole.
In virtù di nuove normative hanno pensato bene di trasformare le loro aziende agricole in luoghi educativi all'aria aperta, a contatto con la natura e  gli animali: apprendimento a contatto con la natura, rispettoso dei ritmi di crescita dei bambini.  Un ambiente educativo meno formalizzato, che ha come controparte la possibilità di crescere in maniera armonica e naturale.

Questi luoghi si chiamano agrinido quando ospitano bambini fino a tre anni e agriasilo quando ospitano quelli da tre a sei anni. In questo senso le regole sono uguali a quelle della scuola pubblica, la differenza sta nell'organizzazione delle attività: coltivazione dell'orto, fitoterapia, pet terapy, educazione alimentare solo per citarne alcuni e un infinita serie di attività pratiche tutte orientate "all'imparare facendo".
Gli agriasilo nascono sulla scia delle esperienze nate con le Fattorie Didattiche ormai capillarmente diffuse su tutto il territorio sia per la scuola Infanzia che per la scuola Primaria.

Per saperne di più:
Greenme.it con alcuni articoli che illustrano il dettaglio dell'iniziativa.
Finanzautile.org come funzionano i progetti e come attuarli se possedete la struttura adatta.
La foto si riferisce a l'agriasilo La piemontesina, il primo esempio di agriasilo.


Articoli correlati per categorie


9 riflessioni:

Janas il 7 maggio 2010 00:15 ha detto...

Chissà se c'è posto anche per una bambina un po' cresciuta... mi faccio piccola piccola!!!

Ecco, questa è una bella speranza, un modo intelligente per educare al rispetto per l'ambiente.
Ciao Rosalba, un bacio.

rosy il 7 maggio 2010 17:47 ha detto...

Rosalba, certe che sono belle queste iniziative, era ora che questi bambini oltre a stare all'aria aperta, imparino a stare anche a contatto con la natura e cresceranno senz'altro più armoniosi.

Ti abbraccio ciao

Sybille il 8 maggio 2010 10:16 ha detto...

Benvengano queste iniziative, meraviglioso apprendere in questo modo diretto e concreto!

Rosalba il 8 maggio 2010 13:37 ha detto...

Janas io 'l'ho trovata un idea formidabile, un riportarci alle origini e soprattutto alla dimensione di bambino così poco rispettata oggi.

Un bacione grande

Rosalba il 8 maggio 2010 13:39 ha detto...

Rosy credo che nei centri di medie dimensioni siano realtà fattibili e che avranno un futuro certo, almeno per quei genitori che possono permettersi le rette, a dire il vero ancora alte.

Anche se a onor del vero la scuola pubblica non costa poco neppure quella.

Un bacione

Rosalba il 8 maggio 2010 13:40 ha detto...

Sybille concordo con te, è giusto diffonderle e divulgarle, inoltre possono essere interessante spunto per tutto il mondo educativo in genere.

elisa il 9 maggio 2010 12:50 ha detto...

bello ..ma mi rende perplessa questo voler continuamente sostituire i genitori nell'educazione dei propri figli..mi chiedo allora ..ma i genitori che devono fare?....delegare e delegare ...mah...una giornata in fattoria con i propri figli sarebbe educativo lo stesso ....ciao carissima ... offri a chi entra qua tantissimi suggerimenti e idee...so il lavoro che ci vuole ..ma noi siamo incorreggibili e ci piace condividere ciò in cui crediamo ..una scuola produttiva a dispetto di chi dice che non facciamo niente ..un abbraccio..buona festa della mamma

Rosalba il 9 maggio 2010 18:21 ha detto...

Elisa queste strutture sono alternative alla scuola infanzia e agli asili nido tradizionali. Sono invece complementari all'educazione dei genitori in quanto scuola anche esse. Almeno io ho capito così.
Il problema è piuttosto un altro, secondo me: i costi piuttosto elevati che non lo rendono accessibile a tutti. Rischiano di diventare luoghi educativi per elite.

Sono comunque iniziative interessanti per gli spunti che se ne possono trarre anche nella istituzione scuola.

Un bacio

Anonimo ha detto...

Amiable dispatch and this post helped me alot in my college assignement. Gratefulness you seeking your information.

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie