di Maestra Rosalba

martedì 1 febbraio 2011

Attività Didattica: I Nomi Collettivi In Classe Terza

Continuiamo con la carrellata di attività per la grammatica, proponendo i nomi collettivi, argomento sicuramente già trattato in classe seconda, dove si inizia con la semplice introduzione della differenza in relazione a questo tipo di sostantivo.  In terza è utile fornire qualche elemento di analisi maggiore. 
Proponiamo la tecnica dei gioco-laboratorio, partendo dalle affermazioni degli alunni, anche se sono imprecise,  dividendoci tra quaderno e lavagna (si può utilizzare anche la LIM salvando così le pagine che elaborerete anche con immagini esemplificative). Nella lavagna normale come al solito ci si aiuta con il disegno dell'insegnante, anche schematico, ma che renda un'idea visuale non solo del significato della parola, ma anche del significante, cioè che la parola è l'attribuzione ad un gruppo di cose, come ci spiega Wikipedia:
Il nome collettivo, invece, pur essendo al singolare designa gruppi o insiemi di persone (folla), cose (fogliame) o animali (mandria). Quando il nome collettivo è in funzione di soggetto, il verbo di solito va al singolare; si potrebbe considerare corretto l'uso del plurale nel solo caso in cui il nome collettivo sia seguito da un complemento di specificazione: Uno stormo di uccelli volava/volavano nel cielo.
Dopo un primo esempio preliminare si può  far scrivere una definizione e poi esplicitare con immagini a corredo, volendo si può ritagliare quelle dell'attività didattica scaricabile qui e poi proseguire con gli altri esercizi.
Assolutamente da ricordare che ad un nome individuale possono corrispondere più nomi collettivi, i quali si usano in funzione del contesto e della situazione, ad esempio persona: folla, comunità, gente. Per il plurale invece vale la regola riportata da wikipedia (vedi sopra), ma se ancora non abbiamo introdotto il complemento di specificazione è presto. Sarà oggetto di approfondimento nelle classi successive.

Download Attività Didattica I Nomi Collettivi

Per le attività online segnalo questo grazioso programmino di Bancadelleemozioni  in flash


Articoli correlati per categorie


5 riflessioni:

Janas il 1 febbraio 2011 15:29 ha detto...

Mi piace molto leggere le tue "lezioni virtuali".
Bacione

rosy il 2 febbraio 2011 22:13 ha detto...

L'immagine è bellissima
in quel volo vedo tanti bambini che,
allegri spiccano il volo verso la vita.
Brava immagine che parla da sola
Ciao bacino.

Rosalba il 5 febbraio 2011 07:36 ha detto...

Grazie cara amica follettina!

Rosalba il 5 febbraio 2011 07:43 ha detto...

Rosy carissima è un immagine che ho masso senza pensarci, ma ora che mi fai riflettere è vero. La libertà del sapere potremo chiamarla.
Un bacino

Lucia ha detto...

Potreste dirmi come si fa l'analisi grammaticale dei nomi collettivi? Nello specifico, nomi come gregge o mandria, sono da definirsi nomi di cosa o di animale? Folla o scolaresca, sono nomi di persona o di cosa? Grazie

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie