di Maestra Rosalba

mercoledì 6 aprile 2011

Matematica Ludica: Realizzare e spiegare ai bambini il nastro di Möbius

A quanto pare, e non lo sapevo, il mese di Aprile è il mese della cosapevolezza matematica, ne l'ho letto qui.
Considerato che non insegno matematica, ogni tanto mi diletto di fare pace me stessa giocando con bambini (che invece la amano ancora) e questa straordinaria materia.
Cioè ogni tanto penso che con la matematica occorre anche giocarci, alternare agli obiettivi canonici escursioni in ambiti matematici meno usuali: una filastrocca, un gioco, una forma strana, cose che insomma appartengono comunque alla realtà forse meno in astratto che le operazioni. Ma questo lo lascio dire a chi insegna matematica. Le mie sono curiosità scentifiche perchè con i bambini la curiosità è sempre la prima spinta verso la conoscenza. D'altronde è la curiosità che ha cambiato il mondo, anche troppo forse dati i tempi.

Il nastro di Möbius
Il nome deriva da quello del matematico  August Ferdinand Möbius, si tratta di una superficie non orientabile, costituita da un unico lato.
Con i bambini più delle spiegazioni sono utili, come sempre, le realizzazioni pratiche. Solo realizzando il nastro di Möbius è possibile comprendere il comportamento di questa superficie.

Realizzazione
Ritagliate una striscia di cartoncino morbido, meglio se con le facce di colore diverse, lungo 45/50 cm e largo 4 cm. Avvicinate i capi e ad uno di essi fate fare mezzo giro di torsione e incollate:
1) Ora fatelo manipolare ai bambini, fate prendere una matita e con calma partendo dal punto di unione fate disegnare una linea al centro. Osservate e fate osservare che succede. Al termine, quando tornerete al punto di partenza vi accorgerete di aver disegnato su ogni lato.

2) Prende un taglierino e incidete al centro il nastro, ora con le forbici tagliate a metà, proseguite fino alla punto del taglio iniziale. Non si ottengono due cerchi, bensì un nastro intero con doppia torsione. Provare per credere.
3) Infine il terzo e più soprendente esercizio. Incidete ad un terzo della larghezza del nastro, anzichè a metà e proseguite ritagliando fino a ricongiungervi con il taglio iniziale. Sorpresissima ora otterrete un nastro di Möbius allacciato ad un nastro con doppia torsione:



Articoli correlati per categorie


6 riflessioni:

Scarabocchio il 6 aprile 2011 10:05 ha detto...

Interessantissimo! S'ha da fare! ;)

E, sempre a proposito di matematica ludica, esiste un ludico metodo per far memorizzare le tabelline?

SOS, siamo appunto in crisi!!!

adriana il 7 aprile 2011 10:45 ha detto...

omamma ...non ho capito! ci voglio porvare...ma non ho capito, sic!

supermamma il 7 aprile 2011 14:10 ha detto...

davvero interessante proverò grazie :-)

Rosalba il 7 aprile 2011 16:51 ha detto...

Carissima Anna, dovrei cercare, ho letto qualcosa ma non ricordo esattamente dove. Se riesco faccio una ricerca accurata.

Un bacio

Rosalba il 7 aprile 2011 16:53 ha detto...

Adriana anche io l'ho capito durante l'esecuzione. Segui le istruzioni e bada di fare solo mezza torsione alla striscia quando la incolli.
Fammi sapere :)

Rosalba il 7 aprile 2011 16:53 ha detto...

supermamma è divertentissimo!

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie