di Maestra Rosalba

sabato 28 febbraio 2009

Poesia: Primavera

Una poesia per la Primavera, adatta ai bambini di scuola Infanzia e di scuola Primaria, descrive il primo cambiare del tempo degli ultimi giorni invernali, che spesso si accompagna a repentini cambi metereologici, acquazzoni improvvisi e freddo, con il ritorno del sole, in un'altalena che impiegherà un po' di tempo ancora a stabilizzarsi. 
Spunto per riflessioni e osservazioni insieme agli alunni, sui modi in cui la natura ci circonda e accompagna la nostra quotidianità:
PRIMAVERA
Il timido risveglio
di un germoglio,
il dolce calore
di un tiepido sole,
il curioso ondeggiare
di un piccolo fiore...
Un dispettoso vento
rompe l'incanto,
una nube fugace
il sole nasconde,
per qualche ora è scuro improvviso
poi torna sereno, si apre un sorriso!


Primo vere, dalla Carmina Burana di Carl Orff




Anche i più piccini dovrebbere ascoltare la musica classica, anche senza entrare nel merito dei testi, non sempre adatti, l'educazione al suono e alla musica dovrebbe spaziare tra tutte le sonorità.


Articoli correlati per categorie


1 riflessioni:

Luciano il 2 marzo 2009 15:02 ha detto...

Ciao eh si ascolatare la musica classica non è male io la ascolto spesso: Strauss e Beethoven
Ciao :-)

 

Lettori fissi

Chi sono

Le mie foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2012 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Disclaimer e Licenze