di Maestra Rosalba

giovedì 17 settembre 2009

Attività per costruire l'identità di classe

Tra le prime attività da farsi nei primi giorni di scuola, sia in quella Infanzia che nei primi due anni di quella Primaria, è iniziare a lavorare sull'identità del gruppo classe. Nel gruppo classe va promosso il senso di appartenenza, il sentirsi parte importante di un gruppo. Persino il tanto discusso Facebook ha tra le sue finalità  anche l'intento di ritrovare comunità che con il tempo si sono perse. Va da se che il collante fra un gruppo di alunni che passa assieme una parte rilevante di tempo, in una parte della vita altrettanto importante e significativa come quella dell'Infanzia, è un ingrediente base della ricetta che permette di sollecitare un buon apprendimento, che stimola la voglia di apprendere, che suscita anche una sana competizione (intesa come voglia di fare bene e di migliorarsi) oltre che individuale anche di e per il gruppo.
Sula porta della nostra aula in bella evidenza c'è ora un bruco tutto colorato dove metteremo domani le foto realizzate oggi. Perchè il bruco? Perchè ogni parte rappresenta il singolo, strettamente collegato al resto del corpo: la parte e il tutto. Sta sulla porta verso l'esterno perchè è la carta d'identità della nostra aula, comunica immediatamente a coloro che entrano che non troveranno 18 bambini isolati, ma una classe con una sua identità, con un suo modo di essere con dinamiche che stanno strutturandosi, con sue peculiarità e caratteristiche di gruppo. Nel gruppo poi le singole individualità si esprimono per poter dare il proprio contributo, per poter affermare in fine la propria individualità. In un continuo rimando di incoraggiamenti e accettazione di ciascuno. Resta inteso che il nostro non è per definizione un gruppo chiuso bensì aperto alle novità sensibile alle proposte, al cambiamento e alle novità:
Il bruco è fatto da semplici cerchi, stampati su carta colorata, ritagliati e assemblati con nastro biadesivo. Nel cerchio della testa metteremo due foto piccole raffiguranti le maestre, in ogni cerchio del corpo la foto dei bambini a forma di cerchio. Per le antenne come dimensione ho utilizzato delle tazzine di plastica per il caffè.
Qua il download del progetto con le forme pronte da stampare e ritagliare.


Articoli correlati per categorie


6 riflessioni:

rosy il 17 settembre 2009 20:42 ha detto...

Mi fai venire la voglia di mettere il grembiluno e ritornare a scuola.
I ragazzi di oggi sono fortunati e questo mi fa piacere molto.
Un bacione a te e ai tuoi bambini.

Rosalba il 18 settembre 2009 14:16 ha detto...

Oggi ho messo le foto dei bambini su quei cerchi. E' venuto troppo carino e loro si guardano orgogliosi. Ho pescato a caso tra le foto stampate visto che stanno attenti a chi viene messo per primo e chi ultimo... Bisogna essere imparziali sempre con loro!!
Un bacione grande

rosy il 18 settembre 2009 14:39 ha detto...

Attenta a tutto, vedi, che ho ragione... che i bambini di oggi sono trattati bene,ed è giusto che sia cosi... speriamo che tutto questo li aiuti a diventare dei veri uomini e donne, capaci di viaggiare su questa terra con coraggio e forza...e con tanto sentimento buono.
Un bacione
Ciao maestra

Chiara il 18 settembre 2009 14:52 ha detto...

Nella nostra classe abbiamo appeso un trenino: le maestre sono sulla locomotiva e i bambini sbucano dai vagoni.Al posto delle foto però i bambini si sono liberamente ritratti. Ho pensato al treno perchè oltre ad essere formato da vagoni legati fra loro è anche simbolo del viaggio che ricomincia.
grazie per i sugerimenti di ogni giorno,
buon inizio anno

Rosalba il 18 settembre 2009 15:09 ha detto...

Si Rosy i nostri bambini oggi sono fortunati. Anche io per certi versi non ho un buon ricordo di certe scene discriminanti. Ora queste cose sono in via di estinzione. Nascono pochi bambini e quei pochi devono essere sostenuti nella crescita e nella'affermazione individiduale e sociale.
Un bacione cara Rosy

Rosalba il 18 settembre 2009 15:12 ha detto...

Chiara si prestava anche il treno in effetti ero indecisa poi ho stabilito di usare il treno per un altra attività che illustrerò la prox settimana; sono sicura che potrai integrarla, se vorrai, nel tuo treno.
Un buon inizio anche a te e ai tuoi alunni!

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie