di Maestra Rosalba

giovedì 5 novembre 2009

Cittadinanza e Costituzione: laboratorio spazi pubblici e privati

Uno dei primi concetti che è possibile introdurre nel laboratorio e/o nelle attività di Cittadinanza e Costituzione per tutti gli alunni delle classi di scuola Primaria, è la distinzione tra luoghi pubblici e privati. Tramite la solita chiaccherata possiamo fare una sorta di classificazione tra le due tipologie di luogo e schematizzare sul quaderno individuando i luoghi pubblici per eccellenza che i bambini sono abituati a frequentare. I bambini stessi durante il ragionamento espliciteranno che ogni luogo  pubblico ha le sue regole per poter essere usato corretamente da tutti.

Dello spazio pubblico abbiamo poi dato una definizione che soddisfacesse tutti.

Per lo spazio privato il riferimento è obbigatoriamente diretto alla casa, la casa del bambino appunto, quella di altri familiari, di amici e dei compagni. E' sufficente chiedere se in casa loro è possibile entrare liberamente perchè i bambini capiscano che lo spazio privato è gestito in autonomia da chi ci vive che stabilisce chi può entrarvi e ne determina le regole di convivenza:


Anche qua si può cercare assieme una definizione generalizzata della tipologia di spazio.

Il passaggio poi alle regole che caratterizzano questi spazi è breve,  infatti nella fase sucessiva i bambini stessi troveranno quali regole governano l'utilizzo di questi spazi e chi le stabilisce.

:


Articoli correlati per categorie


8 riflessioni:

rosy il 5 novembre 2009 21:28 ha detto...

Allora abbiamo degli spazi privati, scherzo...
Ciao maestra bacio

elisa il 5 novembre 2009 22:40 ha detto...

e sì rosalba bisogna incominciare presto anche con questi argomenti ;io mi sto addentrando nell'argomento Parlamento ...sapessi come sono interessati i bambini..ed anch'io

stella il 6 novembre 2009 10:36 ha detto...

Mi compiaccio con te : porti alla scoperta dei concetti!

Rosalba il 6 novembre 2009 16:51 ha detto...

Ebbene si rosy :-) e ai bambini è piaciuta tanto questa scoperta
Un bacione

Rosalba il 6 novembre 2009 16:52 ha detto...

Elisa in effetti sono argomenti suggestivi anche per i bambini e stimolanti per noi

Un caro saluto

Rosalba il 6 novembre 2009 16:53 ha detto...

Si Stella è un lavoro che ci entusiasma oltrettutto

darialoris il 10 marzo 2010 22:55 ha detto...

Ciao a tutti! Avrei bisogno di un suggerimento. Ho fatto fare ai bambini una scheda sulla distinzione tra luoghi pubblici e privati. Fra i vari spazi vi era anche la FABBRICA...secondo voi é da considerare come un luogo pubblico o privato?
Grazie

Rosalba il 11 marzo 2010 22:04 ha detto...

Ciao Daria la fabbrica a pensarci bene segue regole che appartengono ad entrambi gli spazi: considera che è un luogo dove possono entrare solo gli addetti ai lavori e non il vasto pubblico. Che si può visitare solo se si viene autorizzati.
Nonostante ciò all'interno esistono relazioni gestite tramite accordi pubblici, vedi le relazioni sindacali, gli orari di lavoro, la normativa di riferimento sulla sicurezza ad esempio.
Personalmente lo ritengo uno spazio privato, regolato da leggi e norme di interesse generale.

Queste particolarità sono utili per far comprendere agli alunni le differenze, le linee di demarcazione e le peculiarità di situazioni specifiche come appunto le fabbriche.

A presto

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie