di Maestra Rosalba

mercoledì 30 giugno 2010

Risorse Didattiche Per Il Piccolo Principe

Le parole di Antoine De Saint Exupéri rimangono lì sospese dove lui volutamente le ha lasciate: tra cielo e terra. Leggere e indelebili sono alcune delle pagine più belle e significative del secolo appena trascorso. Senza età si rivolgono semplicemente al cuore e da esso nascono.

A ieri sono 110 anni dalla nascita di questo scrittore conosciutissimo e scomparso in maniera non del tutto chiarita, nel mar Tirreno con il suo aereo nel 1944.

I contenuti del suo libro più famoso, Il piccolo principe, tradotto in centoquindici lingue, si prestano non solo a riflessioni sul senso della vita e dell'amicizia, ma anche ad attività didattiche specifiche.

Ne illustro una serie tra quelle più significative che ho trovato nel web:
Infine mi piace citare un ultimo link ad un blog che si intitola Il cielo di "Saint- Ex" , dove leggere la recensione di uno degli ultimi lavori del disegnatore Hugo Pratt, che immagina nel fumetto "Saint-Exupéri l'ultimo volo" gli ultimi istanti di vita dell'aviatore, prima d'inabissarsi in mare.
E anche io vi lascio con le bellissime parole conclusive, tratte dal libro di Hugo Pratt che "rubo" del post di Fabio Melis, mio conterraneo:
"Se io sarò ferito
avrò chi mi curerà

Se sarò ucciso
avrò chi aspettare
nell'eternità

Se io ritorno
saprò da chi
ritornare.


Articoli correlati per categorie


2 riflessioni:

Dual il 30 giugno 2010 08:50 ha detto...

Un buon giorno con un sorriso.
Gio'

Rosalba il 30 giugno 2010 16:32 ha detto...

Grazie Gio' ^_^

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie