di Maestra Rosalba

mercoledì 19 gennaio 2011

L’Università di Cagliari 29esima nella classifica Top Italian Institutes

Questo blog non si occupa direttamente di notizie riguardanti il mondo universitario e la ricerca, ma trattandosi di un risultato che riguarda la regione Sardegna, segnalo ai lettori interessati, la notizia che in questi giorni sta facendo un pò il giro dei media.

La Top Italian Institutes
L'Univertà di Cagliari ha raggiunto la 29 posizione nella classifica della Top Italian Institutes redatta da Via_Academy.org, e aggiornata in tempo reale. Classifica che si basa sull numero di citazioni ricevute dai  ricercatori definito con l' h-index. La somma dei punteggi ottenuti dai ricercatori dell'università di Cagliari ha dato come risultato 433, punteggio che ha fatto risalire l'ateneo di dieci posizioni rispetto al passato.

I docenti
I docenti  che hanno contribuito al punteggio che ha portato l'Università di Cagliari al raggiungimento del 29 posto, presenti nella Top Italian Scientists  sono i professori Patrizia Farci (internista) e Gian Benedetto Melis (ginecologo) compaiono nella lista Tis con un H-index rispettivamente di 39 e 33. Sono presenti inoltre scienziati di fama come il professor Antonio Cao  (genetista e pediatria emerito), Walter Fratta (farmacologo) e Renzo Galanello (pediatra). La classifica h-index è in continua evoluzione e altri ricercatori operanti a Cagliari dovrebbero presto comparirvi.

Queste sono le cose che ci piace sentire, e un pò a volte come maestra sogno che qualche alunno si appassioni alle scienze e decida di fare questo faticoso e irto percorso. Perchè la cronaca del mondo della ricerca di questi ultimi anni è cronaca di scoraggiamento, più che di affermazioni.
In mezzo ad un mare di difficoltà una piccola buona notizia per la nostra isola, permettetemi questa piccola vanità.



Articoli correlati per categorie


2 riflessioni:

rosy il 20 gennaio 2011 11:31 ha detto...

Verissimo, queste notizie danno piacere e infondono la speranza, una speranza che mai come in questo momento non dobbiamo perdere, anche se le cronache di questo momento scoraggiano.

Ti auguro di tutto cuore che il tuo sogno di maestra si avveri per te e per la tua bella isola.

Un bacino ciao

Rosalba il 23 gennaio 2011 16:23 ha detto...

Il mio sogno di maestra Rosy: l'affermazione umana e personale dei miei alunni e sperare che agiscano scegliendo in prima persona e non attraverso circostanze forzate (non so forse è chiedere troppo dati i tempi).
un bacino

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie