di Maestra Rosalba

lunedì 7 marzo 2011

Matematica Ludica: Scrivere Poesie Con Il Pi Greco

Gli alunni mi conoscono ormai e non si stupiscono più davanti alle mie strampalate proposte didattiche.
Un pò sollecitata dall'amica Cristina che ne aveva parlato e scritto con entusiasmo, un pò perchè ne ho letto e mi è mi è piaciuta l'idea, oggi ci siamo cimentati nella scrittura della poesia con le cifre del pi greco.  
Non spaventatevi non c'è bisogno di grandi spiegazioni matematiche con i bambini.

Un'alunna ripetendo a parole sue la definizione, ha detto che il pi greco è il rapporto tra il perimetro (circonferenza) del cerchio e la linea che lo divide in due (diagonale), è costante perchè non cambia anche se il cerchio è piccolo come una capocchia di spillo o grande come un campo di calcio (tondo).
Abbiamo utilizzato le prime diciannove cifre del pi greco ed ecco cosa è venuto fuori, fatti salvi piccoli aiutini: questo è l'onesto lavoro dei bambini. Che non avrebbero più smesso di farne. Le abbiamo chiamate:
π poesie versatili

Il cerchio

3. 1 4 1 5 9 2
Non i lati è tondo, rotolando fa

6 5 3 5 8 9 7
ridere quasi per gioco, saltando imparando cerchio

9 3 2 3 8
studiando con il far concreto.

La scuola

3. 1 4 1 5 9 2
Tra i muri e amata compagnia si

6 5 3 5 8 9 7
impara molto con tanta allegria, simpatica maestra

9 3 2 3 8
costringe con la sua severità.

Cani e gatti

3. 1 4 1 5 9 2
Per i cani e gatti circolare su

6 5 3 5 8 9 7
strade piene con molta prudenza, bisognosi premure

9 3 2 3 8
coccolose per il lor coraggio.

Apparentemente puro esercizio di stile, il gioco permette di cercare sinonimi, contrari, misurare le parole, intuire le grandezze, usare la logica e sviluppare la coerenza scritta.  E' un vero lubrificante per i neuroni, costringe a pensare, ragionare, contare. confrontare e più importante di tutto è un modo per imparare a creare secondo regole scritte date e  apparentemente incompatibili con l'espressività.
Per completezza d'informazione diciamo anche che il 14 marzo è il π-day



Articoli correlati per categorie


6 riflessioni:

elisa il 8 marzo 2011 12:55 ha detto...

bellissimo lavoro...anche con la matematica si può scatenare la fantasia e creare delle bellissime filastreocche ...non avevo mai avuto l'occasione di leggere un lavoro così, complimenti!!
un caro saluto e buon martedì grasso
elisa

Eleonora ha detto...

Fantastico, il risultato finale mi ricorda tantissimo le poesie Futuriste e le poesie Dada! :D

Rosalba il 12 marzo 2011 16:04 ha detto...

Elisa in un soffio succede, ed è bello sapere che un pò è anche merito nostro.

Un abbraccio

Rosalba il 12 marzo 2011 16:05 ha detto...

Eleonora grazie ♥

adele il 19 marzo 2011 19:52 ha detto...

complimenti!
cercavo esempi di poesie dada per proporre qualche attività ai miei nove-undicenni e... eccomi qui!
grazie della condivisione,
adele

Rosalba il 24 marzo 2011 15:16 ha detto...

Adele hai trovato la tecnica giusta, vengon fuori delle poesie bellissime. I miei alunni ne han fatto anche a casa coi genitori e sono venute fuori cose eccellenti.
Grazie a te!

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie