di Maestra Rosalba

venerdì 22 luglio 2011

Calder, il doodle e i giochi

Ci sono artisti che a scuola Primaria non ci entrano, per una serie infinita di motivi. 
Perchè l'arte per i piccoli è impostata per conoscere le tecniche, relegata semmai alla conoscenza superficiale di pochi artisti, quelli più conosciuti. Eppure ci sono personaggi che meritano di entrare nella sfera conoscitiva dei bambini, uno di questi è Alexander Calder celebrato oggi da Google con un doodle interattivo.
Non ripeterò qui la storia di questo ingegnere ed artista, altrettanto figlio d'arte, basti ricordare che nella sua lunga carriera artistica hanno trovato posto nelle sue produzioni anche i giocattoli, ispiratori di un'attività circense cui lo stesso Calder aveva partecipato, e ispiratore  ancora oggi di compagnie di teatro, alcune attive anche in Italia. 
E del resto basta guardarle le sculture di Calder per intuire che il gioco ne è parte integrante: gioco, materia, aria e volume collaborano in fluidi oggetti che cambiano con il movimento. 
E cosa è il gioco nella mente di un bambino se non un oggetto che prende forma, si plasma in funzione di una momentanea idea, per poi tornare altro ancora con l'aggiunta di materiali impropri, con l'assemblaggio di parti  impiegate a beneficio della fantasia? Ecco a scuola questa parte artistica dei bambini si perde, perchè nessun programma e nessun obiettivo didattico contempla che nel gioco nasce non solo l'arte ma anche la tecnica e la scoperta.
In Italia possiamo trovare un unica opera di Calder a Spoleto.
 Il circo

Calder

Per saperne di più
La vita
Lo scultore e il vento con ulteriori approfondimenti
La fondazione
Vita in breve
Artcyclopedia


Articoli correlati per categorie


3 riflessioni:

MadreCreativa il 22 luglio 2011 09:13 ha detto...

Calder è un genio, alcune sue opere sono esposte alla Collezione Peggy Guggenheim di Venezia e sono bellissime!

Rosalba il 2 agosto 2011 20:01 ha detto...

Un artista da conoscere e far conoscere anche ai bambini!

Alice ha detto...

L'arte è purtroppo poco considerata nelle attività delle scuole, secondo me è un grande peccato.
Nella mia città, Conegliano (TV) sta per aprire una mostra molto interessante, spero di riuscire a portare la mia classe. Vi lascio il link al sito della mostra: www.bellottocoengliano.it

 

Lettori fissi

Chi sono

La mia foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2015 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Privacy e Cookie