di Maestra Rosalba

lunedì 11 gennaio 2010

Unità didattica sull'inverno: Gli agrumi

Prosegue l'attività sugli aspetti salienti della stagione invernale, nel quale ci troviamo pienamente immersi. La prima parte dell'unità didattica per gli alunni di scuola Primaria visibile in questo post, comprendeva il racconto, l'ascolto musicale, l'inverno in arte e una poesia di R. Piumini.
Oggi concludiamo l'unità con  una proposta didattica riguardante la presenza tutta invernale degli agrumi; questa attività ci consentirà di affrontare l'argomento inverno collegandolo alle scienze e all'italiano. Per prepararci a questa attività il giorno precedente chiediamo agli alunni di portare un arancia. Portate anche uno spremiagrumi elettrico, un coltello, lo zucchero, qualche cucchiaino e una piccola varietà di agrumi.

 
La frutta della stagione invernale
E' possibile esordire esibendo un cestino di frutta con mandaranci, limoni, pompelmi, mandarini e arance.
Chiediamo ai bambini di riflettere e di pensare a quali frutti è possibile trovare sugli alberi in questa stagione...
Avviamo la conversazione.
Chiediamo di nominare i frutti presenti in aula. Iniziamo a sbucciare un arancia e nominiamone tutte le parti.
La buccia, lo spicchio, i semi, le vescicole, il succo. Facciamo il disegno alla lavagna dell'arancia e delle sue parti. Avendo impostato il testo alla lavagna ora è possibile copiare sul quaderno di scienze.
Volendo potete dare a ciascun bambino un disegno di agrumi da incollare sul quaderno. Io ne ho scaricato uno veramente carino riguardante il limone da wikipedia e ne ho stampato uno per ciascun alunno.

Esempio di organizzazione del testo:




Come si vede la seconda parte della produzione scritta ha riguardato la classificazione dell'arancia con i cinque sensi, un lavoro già compiuto lo scorso anno e che abbiamo ripreso in questa occasione.
Procedete con la spremitura delle arance e distribuite il succo ai bambini.

Il testo regolativo per descrivere come fare la spremuta
Durante l'ora d'italiano abbiamo prodotto il testo regolativo che segna i passaggi per fare la spremuta d'arancia, ogni alunno ha completato  secondo lo schema sotto in rosso, ricordando le fasi osservate il giorno prima all'ora di scienze.
"La spremuta d'arancia"
Occorrente:
Procedimento:

La scheda riepilogativa che chiude l'unità didattica.
Infine si può  proporre una scheda che è una sorta di riepilogo di tutti contenuti proposti, volendo può costituire una prova di verifica, altrimenti è semplicemente un modo per ampliare la metodologia e affrontare gli stessi contenuti in maniera diversa.
Noi l'abbiamo fatta stamani, di primo impatto potrebbe sembrare difficile, va letta con calma e presa come una sorta di gioco di sostituzione delle parole. Tutti gli alunni sono riusciti a ricostruire il testo sostituendo le parole errate con quelle corrette.


Download  della seconda parte dell'unità didattica sull'inverno: gli agrumi


Articoli correlati per categorie


9 riflessioni:

Chiara il 11 gennaio 2010 20:59 ha detto...

sono sempre più stupita... ma quando lo trovi il tempo per preparare tutte queste cose?
i miei lavori sono sempre più artigianali: la ricerca e la "raffinazione" delle attività richiedono tempo, il resto delle mie faccende(casalinghe-familiari, scolastiche e passioni personali)supplicano per avere attenzione, il tempo che rimane lo uso per dormire.
hai qualche dote nascosta o un santo in paradiso??
in ogni caso grazie, senza di te (e qualche altro blog interessante)le mie lezioni sarebbero più tristi e noiose.
a presto

rosy il 13 gennaio 2010 14:09 ha detto...

Conoscendoti cara Rosalba di te non mi stupisce nulla, per questo all'inizio scelsi il tuo blog, capi che eri la maestra, che per amore trova il tempo per i suoi alunni e questo ti fa onore.
Ora che ti conosco ancora meglio ti voglio bene e ti stimo ancor di più.
I tuoi alunni, son fortunati e anche io lo sono perchè il mio mous ha incrociato il tuo.
Bacioni, ciao maestra.

Rosalba il 13 gennaio 2010 15:47 ha detto...

Chiara non faccio nulla di eccezionale, la differenza è che le mie lezioni le pubblico sul web.
In internet trovo i materiali che mi occorrono se non l trovo me li scrivo da me, chiaramente ci metto di mio utilizzando il mio metodo o almeno quello che mi sembra più consono con il modo di apprendere degli alunni, chiaramente legato all'abilità che intendo far sviluppare. Nessuno che mi aiuta nè nelle facende di casa (eccetto che non mi occupo della spesa e del giardino che segue mio marito) che seguo personalmente nè con il blog e tanto meno per la scuola :-))
Quando si hanno figli piccoli il tempo per noi stesse è più limitato, credo che sia tutto lì.

Grazie e a presto

Rosalba il 13 gennaio 2010 15:51 ha detto...

Rosy grazie :-)) il nostro fu in incontro di amicizia a prima vista, io ti conquistai con le mie "lezioni" e tu conquistasti me con i tuoi appassionati commenti.
Così i nostri mous non si sono mai persi di vista. E spero che continueranno a frequentarsi per tanto tempo.
Un bacione

Annarita il 13 gennaio 2010 18:38 ha detto...

Cara Rosalba, ho letto con vivo interesse l'unità didattica. Hai saputo trovare efficaci intersezioni tra le discipline.

Complimenti! Il sapere è olistico ed è bene educare gli alunni, sin dalla tenerà età, a leggere la realtà sui diversi piani e da angolature diverse, ma che si integrano scambievolmente.

Un abbraccio.
annarita

Rosalba il 15 gennaio 2010 17:53 ha detto...

Grazie Annarita, purtroppo è proprio un limite della cultura odierna, la dispersività dei contenuti.ti Occorre cercare sempre un filo conduttore che colleghi il reticolo dei contenuti.

Un abbraccio

Annarita il 15 gennaio 2010 19:28 ha detto...

Un ringraziamento a te, carissima. Sono perfettamente d'accordo con la tua considerazione.

Ti auguro di trascorrere una serena fine di settimana.

Un abbraccio.
annarita

Anonimo ha detto...

Fantastico!!!!!!!!!!!!che idee originali!!!sei proprio geniale!!! una bambina di 8 anni

Rosalba il 02 gennaio 2011 07:53 ha detto...

Grazie bambina di otto anni!

 

Lettori fissi

Chi sono

Le mie foto
"Si impara scambiando conoscenza"

Crescere Creativamente: per bambini e non solo Copyright © 2009/2012 Gadget Blog is Designed by Ipietoon Sponsored by Online Business Journal

Questo blog è visibile in maniera ottimale con IE7 - IE8 - Firefox

Privacy Policy and Disclaimer e Licenze